Skip to content

BBQ

BBQ
Barbecue a carbone acciaio inox BBQ 700 plus 2 pezzi
679.00
Bellissimo e robustissimo barbecue a carbonella, carbone. Corpo interamente in acciaio INOX...
Barbecue a carbone in acciaio inox. Area cottura 70 cm x 40 cm.
Barbecue a carbone acciaio inox BBQ 700 basic
319.00
Il barbecue Basic 700 e' un modello dalla linea essenziale e snella...
Barbecue a carbone in acciaio inox. Area cottura 70 cm x 40 cm.
Barbecue a carbone acciaio inox BBQ 500 basic
269.00
Il barbecue a carbonella BBQ Basic 500 unisce convenienza e qualita' in...
Barbecue a carbone acciaio inox BBQ 500 plus
219.00
Il BBQ 500 plus e' un Barbecue costruito interamente  "MADE IN ITALY"...
Barbecue a carbone acciaio inox BBQ 700 plus
389.00
Bellissimo e robustissimo barbecue a carbonella, carbone. Corpo interamente in acciaio INOX...

Il barbecue è uno dei grandi piaceri della vita e finalmente un complemento che sta prendendo piede anche in Italia. Scegliere quello giusto che fa al caso nostro non è però semplice, soprattutto oggi, quando abbiamo a disposizione diverse varianti e diverse tipologie di barbecue a disposizione.

Perché il barbecue?

La grigliata è una delle grandi passioni degli italiani, anche se siamo lontani, per consumo, da popoli come gli statunitensi e gli argentini, che fanno di grigliate e barbecue un vero e proprio stile di vita. Dalle piccole griglie però anche in Italia si è passati ad una preferenza per il barbecue, da utilizzare sia all’aperto in giardino sia in situazioni relativamente meno agili. Scegliere però davvero quello giusto non è quasi mai semplice, soprattutto se non sia ha alcun tipo di esperienza in merito. Niente paura però, perché spesso il primo BBQ è la porta di ingresso in un mondo fatto di convivialità, di pranzi e cene con gli amici, di intere giornate passate intorno alla brace con grandi e piccini. Escludendo i BBQ a gas o altri combustibili, che come cottura sono molto simili ad una padella, analizziamo principalmente quelli a carbonella e a legna.

Il barbecue a carbonella ti offre un metodo di cottura alla brace, per sapori semplicemente incredibili, con semplici preparativi per l’accensione. Siamo davanti ad un dispositivo che necessita mediamente di 30 minuti per la preparazione, tempo che impiegheremo per l’accensione e per portare a temperatura la griglia. Il carbone ha bisogno di un controllo costante della temperatura, regolata con le aperture mobili , dato che tende a raggiungere temperature molto alte, che poi scendono in modo prevedibile e regolare. 

Per quanto riguarda il barbecue a legna, il discorso è fondamentalmente lo stesso del carbone, anche se questo combustibile produce temperature relativamente più basse ed è più complicato da gestire. Con l’utilizzo di buoni legni si può conferire alle nostre pietanze un sapore ancora più particolare e i veri esperti del barbecue tendono appunto a preferire questa versione.
In questo caso sono comunque necessari circa 45 minuti prima essere pronti per la cottura, e necessita di una continua gestione

TIPI PRINCIPALI DI BBQ con coperchio o senza

Le caratteristiche del barbecue con coperchio (affumicatore)

  • Tipo di cottura: indiretta, dove le braci sono da una parte ed il cibo dall’altra che cuoce per convezione (come in un forno)
  • Tempo di cottura: si parla di ore. Da 3-4 ore fino ad arrivare anche a ventiquattro
  • Temperatura di cottura: bassa e costante, circa 225 ° F (107 ° C), indicativamente la temperatura deve essere sempre < 120°
  • Tagli di carne: di grandi dimensioni, carni coriacee, piene di tessuti connettivi come costine, spalle o petto, non adatto a verdure, polenta e pesce
  • Fumo: sempre presente,  l’ingrediente chiave è il fumo di legno aromatico.
  • Risultato: morbidezza e succosità della carne

Le caratteristiche della cottura  senza coperchio (alla griglia)

  • Tipo di cottura: diretta, con le braci direttamente sotto al cibo 
  • Tempo di cottura: si parla di minuti. Da 5 a 15 – 20 minuti
  • Temperatura di cottura: alta, da 250 ° C a 400 ° C e oltre
  • Tagli di carne: piccoli pezzi di carne come spiedini, hamburger, bistecche, petto di pollo, pesci, verdure, polente 
  • Fumo: assenza di affumicatura
  • Risultato: cauterizzazione esterna e reazione di Maillard

Con coperchio o senza? Stili di cottura diversi per cibi diversi

Spero sia più chiara ora la differenza perché è importante padroneggiare entrambe le tecniche per poter cucinare a dovere qualsiasi taglio di carne. I tagli grandi e duri richiedono una cottura lunga ed a bassa temperatura per abbattere e gelificare i tessuti connettivi. Ad esempio, se tagli una fetta di petto di manzo (che qui in Italia normalmente utilizziamo per il brodo…) e la butti sulla griglia come un hamburger, come risultato avrai una suola di scarpa. Agli antipodi c’è la cottura alla griglia. Le altissime temperature ti permettono di metterti a tavola in brevissimo tempo, a patto di cucinare tagli piccoli e teneri come bistecche, spiedini, hamburger e salsicce, pesce e verdure, polenta e crostini.
Ogni tecnica ha i suoi vantaggi ed ora conosci perfettamente la differenza!

Accessori per forno
pdf